Pages Navigation Menu

La prima cosa per educare un bambino è educare se stessi

La Libellula Eli ai nostri Baby Camp

La Libellula Eli ai nostri Baby Camp

 

In un piccolo mondo silenzioso, a metà fra sogni e pensieri, Eli, una libellula fantasiosa e tenace, si impegna a costruire qualcosa di nuovo anche quando tutto sembra crollare. Storie di forza di volontà e immaginazione…Ssssssshhhhhhhhh…” 

Laura Bellini

 

 

1076_1548330368830269_9092191056869894551_nDiversi mesi fa trovai in libreria tre lunghi e piccoli Albi dai disegni leggeri leggeri… senza nessuna parola scritta. Non c’era una sola frase in tutta la storia . Infatti la storia si racconta con i disegni che riportano le avventure di una piccola Libellula di nome Eli che ho avuto il piacere di far conoscere quest’estate ai Baby Camp dell’Atelier dei Piccoli.

 

Tre i mercoledi’, come  tre le avventure e gli albi che la piccola Eli, così si chiama la libellula nostra protagonista, ha deciso di farci scoprire e con cui abbiamo giocato.

 

Sono stati dei laboratori molto divertenti, molto curiosi e molto creativi. Complice la lavagna luminosa, i bimbi hanno potuto esprimere la propria fantasia e la propria creatività spostando piccoli oggetti che diventavano enormi, giganti sulla parete. Ognuno per costriure una nuova avventura per Eli.

Molto lo stupore  e l’entusiasmo per questa magia … che Eli ha portato fin dal primo incontro.

 

 

 

Sono riuscita a contattare direttamente l’illustratrice e l’autrice degli Albi, Laura Bellini. na bella e ricca telefonata dove le domande hanno trovato risposte.

 Mi ha raccontato di come sono nate le sue idee, i suoi albi e del perché di Eli.

Eli è una libellula che non si arrende mai. Crea e ricrea le cose, anche quando sembra che qualcosa non vada come dovrebbe Eli trova sempre una soluzione creativa. E’ un inno alla resilienza, alla voglia di non arrendersi mai e di trovare la soluzione nella creatività.

Sono stati pubblicati i primi due libri della collana Eli sottovoce… l’uovo e Eli sottovoce… le carte, ed infine  il terzo volume Eli sottovoce… le matite”.

 Valentina Edizioni ha pubblicato a novembre 2015 la sua prima collana di silent book proprio con lei ed il successo è stato notevole.

Ancora ha raccontato di come “Il tema dell’amicizia è stato fondamentale”.

Senza l’aiuto di alcuni amici, è evidente, la libellula non avrebbe potuto costruire tutto. Eli ci insegna a sfruttare la fantasia per modificare gli eventi e creare qualcosa di bello, di magico”.

 Grazie a Laura per lo scambio di idee e di racconti e grazie ai bimbi dei Baby Camp per la fiducia e lo stupore che hanno riposto ogni volta,  per ogni avventura di Eli.

 ultima foto

 Eli sottovoce… senza parole, ma con tanto da dire.

Dada Roberta

Leave a Comment