Pages Navigation Menu

La prima cosa per educare un bambino è educare se stessi

Grandi lavori!

Grandi lavori!

C’è da fare al Nido Blu,

oggi è arrivato il dado Paolo e come sempre i bimbi gli corrono inconro, lo chiamano, i grandi ormai lo conoscono bene e sono entusiasti di poter partecipare ai lavori dle giardino!

C’è da raccogliere il gelsomino che è stato sfoltito per liberare lo spazio per i bimbi più piccoli, ecco così possiamo creare un angolo comodo dove sedersi.

E poi ci sono i rami da tagliare, c’è l’erba da raccogliere e mettere in un enorme contenitore.

Ma cosa succede in mezzo alle foglie? qualcuno ha trovato un passaggio o una piccolo tana.

Ci sono le pozze piene di fango in cui paciugaree, la nostra fontana è aggiustata e c’è acqua per riempire i secchielli, qualche piatto un po’ d’erba e il gioco è pronto!

Chi prepara la zuppa, chi è molto impegnato a usare la grossa pala, ma con attenzione e serietà…

e poi le pere cotogne! Il nostro piccolo albero ha dato tantissimi frutti, possiamo  dividerli in vasi, lanciarli, farli rotolare  o magari assaggiarli.

Stanchi e soddisfatti rientriamo a troviamo una sorpresa: l’amico Alberto ci ha donato una capanna da creare insieme per sdraiarci a vedere le stelle, per trovare un passaggio per uscire e poi rientrare, per sedersi con gli amici.

Grazie Giardino che ti riempi sempre di sorprese e ci accogli con immenso amore.

 

Leave a Comment