Pages Navigation Menu

La prima cosa per educare un bambino è educare se stessi

Quando una passeggiata diventa un’avventura

Quando una passeggiata diventa un’avventura

Chi lo dice che “una passeggiata” è il termine che identifica qualcosa di semplice che si risolve con poco?

Non chi vive la vita del Nido! Certamento non un bambino…

La nostra passeggiata inizia, in un giorno freddo, freddissimo ma con un sole che illumina il cielo e  una domanda: “bimbi andiamo a fare un giro fuori dal nostro giardino?”.

Si!  Sempre entusiasmante la risposta dei bimbi e la loro voglia di vivere un’esperienza all’aria aperta.

Allora iniziamo a vestirci, tutone, sovra pantaloni, stivaletti e cuffie, perché si… è davvero inverno là fuori.

Ecco che si parte ed è buffo camminare per mano, aspettare un amico che cammina più piano o seguire la dada che cammina veloce!

IMG_5060Seguendo la nostra stradina incontriamo un ostacolo: un muretto alto! E pensare un po’, che come per magia si trasforma in un gioco divertente da fare insieme alle dade… su e giù, forse  è un ascensore!

Arriviamo al di là e cosa vedono i nostri occhi: un piccolo parchetto vicinissimo al nido, sembra quasi un boschetto! Ci sono tantissimi alberi che formano dei sentierini, un tappeto di foglie cadute che fanno sentire ogni stivaletto che avanza.

E poi tutto intorno sentite… che silenzio! Riempiamo questo silenzio che ci accoglie, con le nostre corse, con le risate, e con lo stupore di vedere un pugno di foglie che lanciate al vento prendono il volo prima di cadere piano piano a terra.

Riempiamo il bosco con le nostre voci che cantano quando troviamo due alberelli che incrociando i loro tronchi formano un ponticello: “ passo dal ponte, passo per di qua, do un bacio a tutti i bimbi già che sono qua”.

Che stupore quando troviamo una fontana senza acqua dentro, ma è grande, così grande che ci ricorda la nostra piscina! Facciamo un tuffo! Bello, oggi in questa piscina ci siamo fatti una corsa!

E poi alziamo gli occhi, dopo tutto questo correre, ridere, lanciare foglie e cantare, ci sembra di aver percorso tanta strada da quando siamo partiti dal nostro nido… Eppure… “ Cos’è bimbi quello lì’ tutto blu?”

“ Una casa”

“E’ grande!”

È il nostro nido! Lo vediamo da fuori, da un punto nuovo, vicino ma sconosciuto. Lo conosciamo così bene, ma visto da qui non ci sembra neanche lui.

Così, raccolto un cesto di foglie da questo parco che ci ha accolti in questa diversa mattinata, torniamo al nido dove finalmente c’è la pappa ad attenderci!

Siamo sicuri che questa si possa definire solo “ una passeggiata” ?

Dada Titti

Leave a Comment