La Struttura2018-09-25T21:08:03+00:00

La struttura

Spazi e possibilità

Siamo all’interno del centro sportivo del Villaggio del Fanciullo quindi una piccola oasi lontano dalla strada e dal traffico eppure in città.

Abbiamo la piscina e la palestra adiacenti, un grande giardino e tanto spazio dove uscire per esplorare i d’intorni, prendere un autobus o anche il treno in 10 minuti.

Parcheggio  ampio,  interno e dedicato!

Il nido è in via Bonaventura Cavalieri 5b, collocato al piano terra, mentre la scuola dell’infanzia si trova al primo piano; entrambi hanno un bel  giardino naturale. I giardini presentano una grande varietà di piante e anche frutti commestibili. Vi sono tane, casette, collinette, fossati e alberi su cui arrampicarsi. I giardini sono realizzati con materiali naturali e non presentano giochi o strutture che impediscono l’accesso a bimbi di altre età. Di fronte alla struttura è inoltre presente un’ampia zona piastrellata particolarmente adatta a svolgere alcuni tipi di laboratori, letture, etc.

Nel corso dell’anno i bambini fruiscono di ogni spazio interno ed esterno. Durante i momenti di open group l’equipe suddivide i bimbi in gruppi eterogenei 1-5 e li indirizza in un determinato spazio dove trovarsi con due educatrici e una proposta trasversale cos’ da adattarsi alle esigenze e possibilità di tutti.

Viviamo gli spazi esterni in maniera naturale e quotidiana. Un prato può essere luogo di un laboratorio, di momenti liberi, di un pranzo o una merenda. Abbiamo reso possibile per le famiglie l’accesso ai giardini anche per un’ora oltre il termine dell’orario. Al termine della giornata, bimbi e genitori amano infatti fermarsi per divertirsi, socializzare e vivere un momento di comunità. Ci piace l’idea che anche un giardino può essere percepito come“casa”.

Galleria fotografica

Il nostro fuori.

Il giardino naturale è cresciuto assieme a noi negli anni grazie alle cure e alla manutenzione del nostro amico giardiniere Paolo Tasini dell’associazione Passi leggeri sulla Terra. E’ uno spazio quotidiano fondamentale nella vita dell’Atelier: attrezzati di stivaletti, giacche e sovrapantaloni possiamo godercelo in ogni stagione! I bimbi hanno lo spazio per correre, nascondersi, preparare pappe di fango, scavare e creare storie infinite ma anche alberi per arrampicarsi e creare rifugi, nonché un orto condiviso con la materna. Allo stesso tempo il giardino è anche il luogo per fare merenda o pranzare e realizzare laboratori ludici, creativi e motori.

Cominciamo già al nido a sperimentare la gioia di uscire e andare in gite: scopriamo i parchi vicini a noi e quelli più lontani, andiamo a teatro, in biblioteca, al presepe e alle mostre che ci ispirano! Sono occasioni per stare insieme in maniera diversa, dove ci si aiuta e sostiene, ci si scambia il pranzo e si condivide un’ esperienza emozionante. Si impara ad avere pazienza e a confrontarsi con il proprio corpo, con la fatica e l’energia che abbiamo.

Laboratori ad epoche

Periodicamente a epoche saranno proposti percorsi particolari, indicativamente di 8-16 incontri e spesso divisi per età:

  • la danza e la musica ci accompagnano per conoscere il nostro corpo, sapere come si muove nel ritmo e nei vari stili musicali permettendoci di liberare anche gli stati d’animo più complessi o intimi; viviamo nella danza la bellezza, la libertà, le emozioni e l’incontro con gli altri.
  • il percorso di psicomotricità relazionale accompagna i bimbi ad entrare nelle emozioni attraverso una progressione di materiali attentamente studiati che permette un’esplorazione e una rielaborazione interiore tanto preziosa per i piccoli. Il percorso offre anche a noi educatori importanti strumenti per comprendere meglio ogni bimbo.
  • Grazie all’arte viviamo attraverso il colore e tecniche particolari… Creiamo da noi colori naturali con frutta, verdura, cereali, etc. per dipingere. Usiamo spugne e carte speciali, sperimentiamo la costruttività e il riuso, conosciamo la cura e la bellezza.
  • Per i bimbi più grandi del nido c’è il teatro, a volte insieme alla pagliaccia Fischietta. Si scopre un mondo affascinante e complesso -ma allo stesso tempo così naturale per i bambini- fatto di imitazione e di dialogo con il corpo, di uso dello spazio e di alcuni semplici tecniche.

In viaggio insieme.

Sono tante le proposte e gli stimoli che diamo ai bimbi ogni giorno, ma sempre con rispetto, con la possibilità di osservare o non partecipare, rimanendo vicino ai compagni ma sapendo dire di no o di si come una scelta data da un ascolto profondo. Le attività spaziano tra molti ambiti ma nutrono soprattutto il corpo e le emozioni, la bellezza e l’ascolto, il dialogo e la cura. Crediamo che questo sia fondamentale per crescere un corpo vitale, una mente vivace e un cuore felice!
E allora chiudiamo con alcune frasi del libro SI PUO’, di Giusi Quarenghi e Alessandro Sanna, perché parla con leggerezza e giocosità di Libertà, Rispetto e Amore verso se stessi e quindi anche verso gli altri. Per aprire spazi di comprensione reciproca, assieme….