Ritornare al Nido dopo l’estate, le corse sulla spiaggia, i tuffi in mare, i piedini liberi senza le scarpe, le poche regole dei momenti di relax con i genitori e i nonni, non è semplice.

Non lo è per noi adulti che ormai siamo abituati da anni di esperienza a “rientrare” nella quotidianità fatta di gesti, di orari, di abitudini lavorative ma anche di nuovi inizi e di entusiasmi che caratterizzano il mese di settembre.

UVA14

I bimbi piccoli che ritornano al Nido dopo essersi allontanati per un mese o più, sentono chiaramente un cambiamento.

Allora in queste prime settimane piene ancora di sole e di voglia di incontrarsi, più che mai cerchiamo quell’equilibrio tra la routine che rasserena e quell’improvvisare sull’onda dell’emozione; tra lo stare all’aperto e sentire l’erba sotto i piedini, e il desiderio di fare laboratori e scoperte nuove.

UVA 16UVA 15

Il nostro meraviglioso giardino ci ha aiutato in questo compito di fare da “pancia” e accogliere le diverse emozioni e i diversi bisogni.

Appena rientrati abbiamo finalmente trovato i grappoli d’uva rossi e maturi che tanto avevamo osservato a luglio, pronti ora  per essere raccolti e mangiati ma anche per diventare giochi, pappe, offerte di scambi e argomento di tante parole…

Non possiamo allora farci mancare una tradizione antica e divertente come pestare l’uva!!

In pannolino o slip, con mani e piedi liberi, laviamo l’uva, stacchiamo i chicchi, la schiacciamo, la pestiamo fino a far uscire un succo scuro, scopriamo che a volte è difficile e non ci riesce come vorremmo, ma poi  assaggiamo e disegnamo… finchè la voglia di capire e di giocare si esaurisce da sé e soddisfatti ci laviamo anche noi, un po’ come i chicchi d’uva, dentro una grande bacinella!

E anche per oggi siamo stati fuori ma anche dentro, siamo entrati e usciti dall’emozioni e dalle difficoltà e ci siamo divertiti con gli amici ritrovati!

Buon inizio bimbi!