A volte le occasioni arrivano, così,  inaspettate… e allora si accolgono con gratitudine, curiosità e mettendosi in discussione.

Quest’anno sono state davvero tante e non saprei da dove partire… incontri ricchi e generosi con persone che hanno portato al nido un po’ del loro cuore e delle loro energie.

Con alcune sono nate  collaborazioni che porteremo avanti nel tempo, con altre progetti all’interno di questo viaggio, altri ancora solo un dono, ma sempre ci hanno colpito l’entusiasmo da entrambe le parti, bimbi e grandi, diventando un cerchio flessibile pronto ad accogliere e crescere nello scambio.

Crediamo che ogni realtà educativa non possa che esaurirsi e divenire rigida se si sente “forte e sufficiente a sé stessa”, se non continua ad aprirsi all’esterno, creando ponti e allargando cerchi, ma anche cambiando le proprie regole per trovarne di nuove, per avere momenti di dubbio e confusione da cui ripartire.

Allora ringraziamo le persone che in varie occasioni sono venute a suonare per i bimbi e chi ancora tornerà questa estate, portando non solo musica ma anche un diverso approccio, una personale idea di ascolto e di gioco; chi ha avuto fiducia nel nostro progetto e ha scelto di venire a osservare la vita del nido e mettersi in gioco con noi in laboratori e cerchi di “lavoro” per crescere insieme; i bimbi grandi del progetto di educazione libertaria che sono venuti a trovarci stupendoci con un rispetto e una attenzione raramente riscontrabile anche negli adulti; la Fondazione Gualandi che mi ha permesso di andare a osservare il loro lavoro al nido e alla materna creando un primo possibile ponte tra le nostre realtà simili eppure differenti; L’associazione Oasi dei Saperi che con grande disponibilità ci hanno accolto per una giornata serena e avventurosa; e infine  l’associazione Oltre che con  energia e umorismo, sono venute a cuocere i biscotti del “lupo”!DSCN9584

E poi tutti i genitori che  davvero con grande entusiasmo hanno partecipato, proposto e condiviso con fiducia la vita al  nido, in questo anno di grande crescita.

sembra sempre impossibile finchè non viene fatto” (Nelson Mandela)

Dada Pamela