Racconti da casa

By |2020-03-15T18:56:32+00:00marzo 17th, 2020|DIARIO DI BORDO|0 Comments

Ecco che intanto che aspettiamo di poter tornare tutti a vederci, abbracciarci, sorriderci, inventare giochi e cantare insieme… ci fa sentire più vicini e meno isolati almeno poterci vedere tramite immagini, raccontare “da lontano”, tramite le parole scritte tanto usate un tempo e sempre meno abituali.

Allora forse questo periodo di disagio, di separazione e anche di paura, ci sta almeno ricordando che abbiamo infiniti modi per comunicare, che il tempo dell’ascolto è prezioso, il tempo del racconto anche.

Esiste la possibilità di apprendere qualcosa da ogni esperienza e questa ci sta facendo vivere insieme, grandi e piccoli, ognuno nelle proprie case e realtà differenti, cercando momenti di qualità, sperimentando un tempo dilatato e nuovo, oscillando tra il bisogno di una routine che ci guidi e il desiderio di vedere dove può condurci il lasciar andare tutto…

…aspettative, organizzazione, impegni, per molti anche il lavoro.

Due righe da una mamma  che ci ha inviato una piccola testimonianza del loro tempo insieme.

 

Ciao care Dade, come state?

Ecco qualche immagine della nostra nuova routine a casa, tra letture, disegni e riposo.

Abbiamo il momento dello smart working! l’angolo dell’ascolto musicale e i Villaggi di Carta in cui viaggiare con la fantasia. Andiamo ovunque…

Uno dei suoi angole preferito, quello della lettura… librini ovunque!

Un po’ di tempo insieme a papà in giardino per godersela e poi : La scuola dei super eroi!

A quanto pare anche loro devono studiare. Serve dal baule il giusto travestimento e il libro a tema.

L’uomo ragno studia il libro degli animali per imparare le tecniche delle ragnatele; Il cavaliere necessita del libro sui castelli medievali per imparare tecniche di difesa…; e un libro sullo spazio perchè quello bisogna conoscerlo bene se sei un super eroi e salvi i mondi!

Che spettacolo. Buon proseguimento Dade, vi vogliamo tanto bene e ci mancate tanto. Coraggio e ne salteremo presto fuori!

Un bacio e intantanto prepariamo la pizza!”

 

Grazie mille, fateci sapere come state.

Dade Pamela

Leave A Comment