Eccolo li il nostro bel giardino che ci aspetta mettendosi tutto in ghingheri come pronto per una festa tra amici…

In questi giorni noi dade  abbiamo ricominciato a fargli visita, poco alla volta, con cura. La prima cosa che ci colpisce arrivando è un muro profumato di gelsomino che è cresciuto arrampicandosi sempre più in alto e che quasi ci nasconde ogni cosa.

Poi finalmente i lamponi sono cresciuti! Quest’anno che nessuna manina li ha raccolti acerbi sono traboccati dai vasi e i rami cadono carichi di frutti!

Paolo, il nostro dado giardiniere è passato a prendersene cura, tagliando l’erba, controllando l’orto e accertandosi che le piante di vite non fossero troppo cariche di frutta.

Incredibilmente l’orto si è riempito senza il nostro lavoro: sono spuntate le piante di pomodoro che hanno fatto già i fiori e nelle prossime settimane potremo, finalmente insieme, raccogliere i primi pomodorini. Ma la grande soprpresa è la menta che è diventata tanta e bellissima e persono la nostra cedrina si è trasformata in un arbusto. E poi le more sono ricche e pronte a deliziarci. L’unica cosa che ci siamo persi è la fioritura delle nostre bellissime rose.

Ora fare visita al giardino sembra di andare a trovare un caro amico da cui siamo stati distanti per tanto tempo e che si è curato da solo con attenzione come la Natura sa fare, pronto a deliziarci  con piccole sorprese e profumi ad ogni angolo in attesa di sentire le nostre voci, le nostre corse e i nostri tanti giochi.

Ci siamo quasi, si riparte!

Dada Pamela