Un po’ di noi2018-11-16T09:43:21+00:00

Un po’ di noi

Come presentare l’equipe educativa dell’Atelier dei Piccoli…

Una domanda difficile perché il percorso che ci ha portato qui è piuttosto articolato e alcune persone preziose che hanno contribuito alla partenza del progetto ora stanno proseguendo nel loro percorso personale.

Per noi lavorare insieme e’ soprattutto creare e costantemente sostenere una comunità educante dove ogni adulto condivide la stessa modalità educativa con coerenza ma con un suo modo particolare di esplicitarla.

Ovviamente copriamo l’organico richiesto dalla normativa esistente -che differenzia titolo di studio e rapporto numerico tra nido e scuola dell’infanzia- con operatori rispondenti a tale normativa, ma abbiamo scelto di non avere distinzione tra collaboratrici, educatrici e insegnanti piuttosto di acquisire professionalità e competenze specifiche, quali nuoto, danza, teatro, arte, ecc. da spendere su tutti i bambini, unitamente ai compiti di assistenza e cura dell’ambiente.

In tal modo rendiamo quotidiana la nostra Vision dove ogni persona può portare il suo valore e la sua competenza ma anche la capacità di ascoltare, accogliere, lavorare in equipe trasmettendo ai bimbi un reale senso di condivisione e uguaglianza.

La responsabile è una delle educatrici presenti quotidianamente sia la nido che alla materna e la pedagogista conosce i bimbi e condivide con noi momenti di gioco e cura ogni settimana.

Ci chiamiamo tutte “dade” e questo non identifica un ruolo ma una relazione di affetto, cura e presenza. Piuttosto allora sono i compiti che si differenziano tra di noi.

Il gruppo di tutti gli operatori s’incontra una volta al mese per condividere progettualità e stile di lavoro, insieme facciamo la maggior parte delle formazioni senza differenza per titoli di studio convinti che per portare avanti un progetto così particolare serve la volontà e l’entusiasmo di tutti.

Chi siamo

Alcuni dadi e dade  accompagnano ormai da un po’ i nostri percorsi quando serve un sostegno:

Sara – la nostra psicomotricista relazionale che ogni hanno propone un percorso speciale ai bimbi e dà a noi adulti un nuovo sguardo sulle loro competenze e dinamiche;

Giaime – istruttore di nuoto e di ludico-motorio, ci supporta da anni  portando competenza e molto divertimento;

Paolo – giardiniere, educatore e amico, crea insieme a noi i giardini in cui crescere;

Marco – Guida Ambientale Escursionistica e fotografo ci porta fuori, bimbi o adulti appoggiando i nostri percorsi e dandoci man forte con la documentazione visiva;

E poi un caro saluto a Caterina con cui il tutto è diventato concreto, che ha creato il primo progetto pedagogico e ci ha iniziate all’amore per la fotografia e la documentazione emozionante;

Lorenza – educatrice con cui abbiamo scoperto percorsi di riuso e la magia della lavagna luminosa;
Yannika – dada e maestra di danza che ha creato quel primo filo conduttore tra l’acqua e la musica;
Alejandro – educatore e  istruttore di nuoto che ha portato una ventata di gioia e giocosità;
Marta – dada e atelierista per tutti i paciughi coi colori;

e tutte quelle persone che sono passate, magari solo per un po’, portando uno sguardo a volte differente.  Grazie del vostro contributo: Andrea, Eleonora, Vistar, Simona.